Edizione 2021

Dove c’eravamo fermati?

Per cercare di comprendere la grandezza di un evento come il Festival Internazionale di musica antica Note senza tempo mi piace sempre ricordare la portata che questo ha creato nei precedenti due anni:

16 eventi concertistici.

90 artisti coinvolti.

Masterclass professionalizzanti per giovani musicisti.

Giornate studio di approfondimento.

Circa 150 persone per ogni evento (in totale in questi due anni circa 2000 persone).

Collaborazione con molte delle istituzioni cittadine e regionali.

Convenzioni con ristoratori albergatori per ospitare gli artisti.

Nonostante  l’annus Horribilis siamo stati sempre fiduciosi di poter ripartire con rinnovato vigore anche se quest’anno le difficoltà sono state di gran lunga maggiori rispetto alle edizioni scorse. Importanti sono stati i tagli economici che abbiamo dovuto subire, ma quest’anno riusciremo comunque a organizzare a Sassari una stagione concertistica di alta qualità, e inserendo la città sempre più nella rete dei festival internazionali, favorendo la mobilità degli artisti tra i diversi festival. Un impegno importante sorretto da grandi professionalità interne alla associazione e dai molti ragazzi studenti e laureati nostri soci che con entusiasmo, forza e abnegazione ci aiutano in questa avventura.

Siamo altresì felici di confermare per il terzo anno consecutivo la collaborazione istituzionale con il conservatorio statale di musica “L.Canepa” di Sassari e “P.L da Palestrina” di Cagliari . Ciò ci conforta perchè riteniamo che le collaborazioni debbano essere sempre più strette. Quest’anno oltre ad ospitare l’orchestra del conservatorio “L.Canepa” saremo ospiti presso la sala Sassu per la presentazione del libro di Maria Borghesi “Italian reception of J.S.Bach” interverrà il M° Mariano Meloni direttore del conservatorio statale di musica “L.Canepa” di Sassari e il  prof. Gian Nicola Spanu docente di storia della musica del conservatorio statale di musica “L.Canepa” di Sassari.

Diverse le collaborazioni che si aggiungono quest’anno di festival internazionali di altre città a nazioni, basti pensare al festival di musica antica di Timishoara, Brianza festival, Musicae Amoeni Loci, Note&Sapori di Barocco Europeo, che permettono che permettono  così la circuitazione e la mobilità degli artisti ed ensemble tra i festival.

Preziosissima la collaborazione con il portale JSBach.it che oltre a seguire i nostri eventi sui loro canali social, ci guideranno all’ascolto dei concerti attraverso delle pillole di musicologia e di presentazioni delle opere che ascolteremo. 

Da parte vostra il sostegno e la fiducia che ci avete dimostrato in questi anni, il vero prezioso contributo che ci ha permesso di continuare a sognare e a non fermarci!

Il nostro augurio è di riuscire sempre di più a godere della musica dal vivo quale attimo unico e irripetibile, mai scontato, sempre difficile da ricercare e inseguito dai musicisti. L’attimo per cui il musicista vive sapendo che sarà condiviso da chi saprà cogliere.

Per il resto basta mettersi seduti ed ascoltare.

Daniele Cernuto, direttore artistico del festival internazionale di musica antica Note senza tempo

III Festival Internazionale di musica antica

“note senza tempo”

25 Settembre 2021 ore 20,30

Chiostro di Santa Maria di Betlem Sassari

“Qual per ignoto calle

Eros e affetti al tramonto della serenissima

Cenacolo Musicale

Francesca Biliotti, contralto

Massimo Raccanelli, violoncello barocco

Donatella Busetto, clavicembalo

Guida all’ascolto

9 Ottobre 2021 ore 20,30

Chiesa di Santa Maria di Betlem Sassari

“La musica inglese al tempo di Shakespeare

Ensemble vocale Pietro Allori

Direttore: Alessio Manca

Chitarra: Antonio Fresi

 

Guida all’ascolto

23 Ottobre 2021 ore 11,00

Sala Sassu del Conservatorio “L. Canepa” Sassari

“Italian reception of J.S.Bach” 

incontro con l’autrice Maria Borghesi

interverranno:

Mariano Meloni direttore del conservatorio statale di musica “L.Canepa” di Sassari
– prof. Gian Nicola Spanu docente di storia della musica del conservatorio statale di musica “L.Canepa” di Sassari

23 Ottobre 2021 ore 20,30

Chiesa di Santa Maria di Betlem Sassari

“Virtuosismo italiano e arte tedesca nel ‘700” 

Orchestra d’archi del Conservatorio “L. Canepa” di Sassari

Direttore: Attilio Motzo

Solisti: Francesca e Lucrezia Corelli, clavicembalo

Guida all’ascolto

13 Novembre 2021 ore 20,30

Chiesa di Santa Maria di Betlem Sassari

“La musica di Telemann e Vivaldi: tra severità e innovazione” 

Juvenilia Ensemble

Direttore: Alessio Manca

21 Novembre 2021 ore 20,30

Chiesa di Santa Maria di Betlem Sassari

“Ciaccone, Passacaglie, Ricercate e Diminuzioni” 

Trio BaroqueMuSic

Drora Bruck e Giorgio Matteoli, flauti dolci

Calogero Sportato, Arciliuto e chitarra barocca

19 Dicembre 2021 ore 20,30

Chiesa di Santa Maria di Betlem Sassari

“Antonio Stulichi e il  manoscritto di Napoli”

ensemble Dolci Accenti

Jana Bitti, flauto

Luca Virgilio, clavicembalo

Calogero Sportato, tiorba arciliuto chitarra alla barocca

Daniele Cernuto, violoncello